In breve

Pedro Lehmann

Iscrizioni Demotape Clinic

2.12.13

Per la 16a edizione, la «Demotape Clinic» del Percento culturale Migros è alla ricerca dei migliori brani prodotti nel corso dell’anno dalle giovani leve del pop. Band e artisti solisti potranno sottoporre il loro prodotto musicale al giudizio dei professionisti. I migliori fra i brani inoltrati – debitamente arrangiati – saranno presentati al pubblico il 28 e il 29 marzo 2014 nell’ambito di m4music, il festival di musica pop del Percento culturale Migros. Il valore complessivo dei premi in palio è di CHF 17 000. Le migliori demo saranno inoltre inserite nel CD «The Best of Demotape Clinic 2014». Il termine per le iscrizioni sul sito www.m4music.ch/de/demotape-clinic (tedesco) è il 19 gennaio 2014. 

m4music, il festival di musica pop del Percento culturale Migros, rappresenta dal 1998 uno dei punti d’incontro più importanti della scena pop nazionale. Esso si prefigge d’incentivare il dibattito musicale, l’ascolto e la sperimentazione del pop in Svizzera. Il festival è già stato trampolino di lancio per la carriera di molti artisti come il sangallese Pedro Lehmann, Alternative Rocker vincitore della scorsa edizione, la rapper bernese Steff la Cheffe e la zurighese Valeska Steiner della band Boy.

Comunicato stampa
Intervista con i responsabili, Philipp Schnyder von Wartensee e Martin Geisser


Lea Hofer

Il Deutscher Multimediapreis va alla vincitrice del concorso bugnplay.ch

29.11.13

Dopo essersi già aggiudicata un premio a bugnplay.ch, il concorso di nuovi media e robotica, la 17enne Lea Hofer ha vinto il Multimediapreis MB21. La premiazione si tiene il 15 novembre a Dresda.

Con il film di animazione «Cubes», Lea Hofer ha conquistato la medaglia di bronzo al concorso di nuovi media e robotica bugnplay.ch del Percento culturale Migros nella categoria riservata ai candidati tra 17 e 20 anni di età. Ma il premio non è stato che un inizio Come vincitrice di bugnplay.ch la 17enne bernese ha potuto partecipare al concorso giovanile del festival Ars Electronica. Nell'Ars-Electronic-Gamelab ha sviluppato, insieme a un team internazionale, un gioco per computer sul tema dell’inquinamento luminoso, con una lucciola come protagonista. Con questo progetto Lea Hofer e il suo team si sono aggiudicati il «Deutscher Multimediapreis – MB21», riservato a bambini e ragazzi. Il premio sarà però svelato solo alla cerimonia di premiazione.

A Lea vanno i nostri migliori auguri per Dresda!

Il festival MB21 si tiene dal 15 al 17 novembre. La cerimonia di premiazione si tiene il 15 novembre.

Podcast con Lea Hofer
Il film di Lea Hofer «Cubes»
www.mb21.de

Oscar Bianchi

Premio della German Records Critics per il CD di Musiques Suisses

29.11.13

Un grande onore per Musiques Suisses, l’etichetta della musica popolare del Percento culturale Migros: Il CD «Oscar Bianchi» è stato insignito del prestigioso premio della German Records Critics.

Il«premio della German Records Critics» è stato istituito nel 1980. Per assegnarlo, una selezione di giornalisti musicali designa trimestralmente quelle che, fra le nuove pubblicazioni, sono meritevoli di una distinzione. Criteri di valutazione sono la qualità artistica, il valore del repertorio, la presentazione e la qualità del suono. Per l’assegnazione del premio di quest’anno, nella sezione Musica contemporanea, i critici hanno designato il CD di Musiques Suisses «Oscar Bianchi». Il CD raccoglie sette composizioni del 38enne Oscar Bianchi, indicato dalla giuria come una delle figure più interessanti e incisive del panorama svizzero dei compositori di nuova generazione. Il CD offre un avvincente spaccato sulla poliedrica opera di Bianchi – dai pezzi solisti, a una scena tratta dall’opera «Thanks to My Eyes» all’,<24/«Anahata Concerto» interpretato dal Klangforum Wien sotto la direzione di Enno Poppe.

L’elenco delle migliori produzioni del quarto trimestre 2013.
Il CD «Oscar Bianchi» può essere acquistato sul sito web di Musiques Suisses.

Il piccolo principe conTAKT-citoyenneté

Secondo concorso di contakt-citoyenneté

29.11.13

Il Percento culturale Migros e la Commissione federale della migrazione (CFM) proseguono nel loro programma di sostegno alla convivenza interculturale.

Il progetto contakt-citoyenneté del Percento culturale Migros promuove le iniziative in ambito di migrazione e integrazione. Il sostegno viene assegnato ai progetti che arricchiscono la convivenza interculturale (cfr. articolo). Nella prima fase del programma di sostegno sono stati presentati 100 progetti, 30 dei quali sono stati premiati con un totale di 320 000 franchi. Ad esempio il progetto «KopfWEG» ha presentato una mostra fotografica all'aperto sugli abitanti della cittadina di Geuensee, nel Canton Lucerna, con o senza un passato di migrazione alle spalle (cfr. articolo). E a Vétroz, nel Canton Vallese, i richiedenti asilo hanno letto nella loro lingua brani tratti da «Il piccolo principe» di Antoine de Saint-Exupéry (foto).

Visto il grande successo dell'iniziativa, il Percento culturale Migros e il CFM hanno deciso di indire un secondo concorso per il programma di sostegno. I progetti possono essere inviati entro il 28 febbraio 2014 al sito web www.contakt-citoyennete.ch. I criteri più importanti per la scelta dei progetti sono la promozione della qualità della convivenza interculturale e l'attuazione attraverso il volontariato e il lavoro di gruppo. La premiazione si tiene a maggio 2014.

Kod Coska

Un film sostenuto dal Percento culturale Migros vince al Festival internazionale del cortometraggio di Winterthur

28.11.13

Il cortometraggio sostenuto dal Percento culturale Migros «Kod Coška» di Corina Schwingruber Ilić e Nikola Ilić vince il concorso riservato ai film svizzeri al Festival internazionale del cortometraggio di Winterthur.

Ieri si è conclusa la 17a edizione del Festival internazionale del cortometraggio di Winterthur. Il più importante festival svizzero del cortometraggio ha registrato quest'anno 16 500 presenze. La manifestazione è stata un successo anche per il Percento culturale Migros: il premio come miglior film svizzero è andato al documentario «Kod Coška», sostenuto nella fase della post-produzione. Il duo di registi di Lucerna Corina Schwingruber Ilić e Nikola Ilić puntano i riflettori sul negozio di una cittadina della Serbia, diventato punto di aggregazione sociale per i suoi abitanti, per lo più disoccupati e senza prospettive. Per questo film divertente e poetico, malgrado tutta la desolazione, gli autori del film hanno ottenuto 10 000 franchi.

www.kurzfilmtage.ch
Die Filmförderung des Migros-Kulturprozent

DELIVERY FOR MR. RAJAB

Delivery for Mr. Rajab

5.11.13

All’inizio del 2013, Mediengruppe Bitnik, gruppo “mediatico” di Zurigo che ha ottenuto nel 2012 e 2013 il sostegno del Percento culturale Migros nell’ambito dei contributi alle opere di cultura digitale, ha fatto molto parlare di sé per via di una clamorosa iniziativa: l’invio di un pacchetto al fondatore di Wikileaks Julian Assange, tuttora ospite dell’ambasciata ecuadoriana di Londra dove ha chiesto asilo politico nel giugno del 2012. Il pacchetto era munito di una telecamera che attraverso un minuscolo foro scattava ogni 15 secondi un foto caricata poi su Internet. Così tutto il mondo ha potuto seguire dal vivo il percorso del pacchetto, dall’aeroporto al centro di smistamento, fino alle mani di Assange.

Ora Bitnik e Julian Assange hanno deciso di portare avanti l’azione: il viaggio del pacchetto continua. Stavolta il destinatario è Nabeel Rajab, politico d’opposizione e attivista per i diritti umani, attualmente in carcere in Bahrain per le manifestazioni di protesta del 2011 e 2012. Ancora non si può prevedere se il pacchetto perverrà mai a Rajab. Gli interessati possono seguire in qualsiasi momento l’ubicazione del pacchetto su Twitter o via webcam.

Ascoltate anche il podcast sulla passata iniziativa «Delivery for Mr. Assange».


Tutti i dettagli sull’iniziativa surajab.bitnik.org. Seguite dal vivo il viaggio del pacchetto su twitter.com/bitnk oppure rajab.bitnik.org/live.html.

B.L.A.S.T.E.D.

Assegnato il Grand prix culturel della Migros Neuchâtel-Friborgo

4.11.13

Il gran prix culturel della Migros Neuchâtel-Friborgo quest'anno è assegnato per la prima volta a due progetti distinti: a riceverlo sono «B.L.A.S.T.E.D» della Theatertruppe Le Thaumatorpe e «Trois hommes sur un bateau sans oublier le chien» della Compagnia De Facto.

Attraverso il Grand prix culturel la Cooperativa Migros Neuchâtel-Friborgo sostiene ogni anno un progetto artistico dalla valenza particolare. La novità è costituita dal fatto che vi sarà un'alternanza di diversi settori artistici: quest'anno è la volta del teatro, seguiranno le arti figurative (2014), il cinema (2015), la letteratura (2016) e la musica (2017).

«B.L.A.S.T.E.D» di Adrien Kuenzy e Karim Bel Kacem, che costituiscono il Gruppo Le Thaumatorpe, rappresenta un radicale esperimento scenico nel corso del quale i protagonisti agiscono all'interno di un locale chiuso su tutti e quattro i lati. Gli spettatori sono seduti davanti alle pareti esterne e seguono quanto accade all'interno sbirciando attraverso degli oblò e grazie all'ausilio di cuffie audio (foto).

«Trois hommes sur un bateau sans oublier le chien» è l'elaborazione di Nathalie Sandoz del celebre romanzo «Tre uomini e una barca» dello scrittore inglese Jerome K. Jerome in cui tre londinesi fanno un'uscita in barca sul Tamigi, pur non avendo alcun senso pratico e sebbene nessuno di loro abbia alcuna esperienza con quel genere di avventure.

«B.L.A.S.T.E.D», 7.12–12.12.2013, Théâtre de la Case di Neuchâtel. Per i dettagli vedi www.ccn-pommier.ch.
«Trois hommes sur un bateau sans oublier le chien», 22.04–27.04.2014, CC-Pommier a Neuchâtel. Per i dettagli vedi www.ccn-pommier.ch.


Zum Beispiel Suberg

Il Festival del Film di Berna ha premiato «Zum Beispiel Suberg»

30.10.13

Non è ancora giunto nelle sale cinematografiche edè già stato premiato! «Zum Beispiel Suberg» di Simon Baumann, il film vincitore del primo Concorso documentario-CH del Percento culturale Migros, è stato insignito del Premio per la regia (20'000 franchi) dal Festival del Film di Berna. Baumann ritrae nel suo film il villaggio di Suberg, nel Seeland. Qui egli ha praticamente trascorso tutta la vita, senza però mai essere veramente riuscito a sentirsi a casa propria. La giuria nella motivazione ha posto l’accento sul fatto che Suberg è rappresentativa di molte località svizzere. Baumann si è detto particolarmente onorato dal premio: «Tutti i lungometraggi in concorso quest’anno erano molto validi. Questo riconoscimento assume quindi per me un valore ancora maggiore.»

La cerimonia ufficiale di premiazione si svolgerà il 13 novembre. «Zum Beispiel Suberg» sarà proiettato nei cinema svizzeri dal 28 novembre.


Altri contributi sul tema:

«Zum Beispiel Suberg» è anche su Facebook
www.zumbeispielsuberg.ch


Laura Palacios

I vincitori del Concorso di recitazione 2013 sono stati designati

16.10.13

Anche quest’anno il Percento culturale Migros ha indetto un concorso di recitazione in lingua tedesca e francese. 13 attrici e attori di talento hanno saputo convincere le due giurie internazionali. I premi di studio, ciascuno del valore di 14 400 franchi, sono stati conferiti a: Judith Goudal (Haute École de Théâtre de Suisse Romande, Losanna), Gina Haller (Hochschule der Künste Bern, Berna), Aurélia Lüscher (École de la Comédie de St-Étienne, St-Étienne), Laura Palacios (Hochschule für Schauspielkunst Ernst Busch, Berlino), Elisa Plüss (Universität Mozarteum Salzburg, Salisburgo), Robert Rozic (Zürcher Hochschule der Künste, Zurigo), Marco Sykora (Zürcher Hochschule der Künste, Zurigo), Juliette Tracewski (Institut National Supérieur des Arts du Spectacle, Bruxelles), Raphäel Vachoux (Haute École de Théâtre de Suisse Romande, Losanna), Juliette Vernerey (Institut National Supérieur des Arts du Spectacle, Bruxelles), Gaia Vogel (Hochschule für Schauspielkunst Ernst Busch, Berlino), Suramira Vos (Hochschule der Künste Bern, Berna) e Andrea Zwicky (Hochschule der Künste Bern, Berna). Laura Palacios (foto) è stata inoltre insignita di un premio d’incoraggiamento del Percento culturale Migros, il quale include un sostegno individuale per il periodo di transizione dalla formazione al palcoscenico. I premi per il miglior interprete secondario, ciascuno del valore di 3000 franchi, sono stati assegnati a Maximilian Meyer-Bretschneider (Hochschule für Schauspielkunst Ernst Busch, Berlino) und Tibor Ockenfels (École de la Comédie de St-Étienne, St-Étienne).

La piattaforma dei talenti
I concorsi per giovani talenti

Gewinner CH-Dokfilm-Wettbewerb

Proclamati i vincitori del primo turno del quarto concorso Documentario-CH

15.8.13

«Illuminismo con mezzi drammatici», questa è la definizione che Moritz Leuenberger dà dell'essenza del documentario, un genere che agli occhi del vecchio consigliere federale riveste un ruolo importante in una democrazia. La definizione data da Leuenberger, in occasione della nomina dei tre vincitori della prima fase del concorso Documentario-CH indetto dal Percento culturale Migros al Festival del film di Locarno, coglie in pieno lo spirito della manifestazione. Il concorso, infatti, giunto quest'anno alla sua quarta edizione, supporta esplicitamente i progetti che si confrontano con le questioni sociali. Quest'anno per la prima volta il concorso non aveva un tema prestabilito. La giuria ha scelto tre progetti: in «T'chaux - Discours à l'étroit» la regista Ufuk Emiroglu, nata in Turchia, ritrae tre protagonisti che vogliono fuggire dalla ristrettezza geografica di La Chaux-de-Fonds, dove anche Emiroglu è cresciuta. «Rimanere o andare?» questa è la domanda centrale di «T'chaux». François Kohler in «La science du bonheur - derrière les barreaux», invece, porta in primo piano un progetto che attualmente è in fase di attuazione in diverse prigioni del Cantone di Vaud. Il progetto si basa sulla teoria che la terapia della meditazione dovrebbe aiutare i detenuti a ritrovare il proprio equilibrio emozionale. Infine, Daniel Schweizer in «Trading Paradise» si dedica al tema del commercio delle materie prime. La sua «cronaca di uno scandalo annunciato» prende in esame i lati oscuri di questo business miliardario. Ognuno dei progetti premiati riceverà 25.000 CHF per l'elaborazione e la produzione dell'idea cinematografica. Il vincitore sarà quindi annunciato dalla giuria durante le Giornate cinematografiche di Soletta 2014. La realizzazione del progetto vincitore sarà interamente finanziato con il sostegno di SRG SSR.

In foto (da sinistra a destra): Valentin Greutert (produttore di «Trading Paradise»), François Kohler, Xavier Grin, Hedy Graber, Moritz Leuenberger, Ufuk Emiroglu, Nicole Hess, Samir.

Contributi 41 - 50 di 264
Questa pagina
Percento culturale Migros Newsletter

Percento culturale Migros Newsletter

Ogni mese news interessanti e consigli per la cultura. Abbonati ora!

Pour-cent culturel Migros Youtube

Percento culturale Migros Youtube Channel

Scoprite il Percento culturale Migros su Youtube