Immagine Artista Categoria  
Jean-Sélim Abdelmoula
Il mio obiettivo è di essere attivo in veste di pianista, improvvisatore, compositore e compositore di colonne sonore per film.
Christa Lee-Anne Barrett
«Una volta conclusa la mia formazione alla Scuola Teatro Dimitri, desidero raccogliere il maggior numero di esperienze possibile.»
Quatuor Byron
I musicisti del gruppo Quatuor Byron provengono da diversi paesi europei e si sono conosciuti sul lago di Ginevra grazie a Gabor Takàcs-Nagy. Il nome è un omaggio a Lord Byron, il quale grazie alle sue opere e ai suoi scritti fu il primo grande scrittore europeo dell’epoca moderna.
David Casada
«Il teatro è una cosa strana e appassionante, i discorsi possono dilungarsi, le riflessioni possono prendere vie tortuose, ma la scena è l'unico luogo della verità. Mi abbandono alle sensazioni del mio corpo, della mia lingua e al confronto con gli esseri e le loro sensibilità. Tutto ciò converge verso la verità così essenziale per l'uomo.»
Roberto Chiriatti
«Voglio modellare e allenare il mio corpo, per potermi esibire sul palcoscenico e incantare il pubblico.»
Conjonctive
Sempre più bravi, sempre più assordanti!
Flurin Cuonz
«Ciò che mi affascina della musica sono le infinite possibilità di interpretare un brano. Il termine di perfezione assume vari significati e diventa così chiaro che ogni esibizione è solo un’istantanea.»
Cod.Act — Michel e André Décosterd
Dal 1997 Cod.Act si occupa di progetti nei quali emerge il fascino per i fenomeni scientifici naturali, che siano fisici, meccanici o chimici. André e Michel Décosterd li esaminano per identificare gli aspetti più significativi ed estrapolarne possibili creazioni artistiche.
Mario Fuchs
L’amore per la lingua e la letteratura ha risvegliato in Mario Fuchs l'interesse per il teatro e lo ha portato verso la Hochschule der Künste di Zurigo, dove studia recitazione dall’estate del 2008.
Silke Gäng
La mezzosoprano Silke Gäng è nata il 17 febbraio 1983. Ha studiato canto dalla Prof. Verena Schweizer alla Musikhochschule di Basilea. Nel 2008 ha acquisito il diploma di studio, nel 2010 il Master Performance con lode.
Aglaia Graf
La pianista Aglaia Graf è nata il 10 luglio 1986. Ha svolto gli studi principali presso la Scuola universitaria di musica della città di Basilea da Adrian Oetiker e ha conseguito il diploma di concertista con lode. Dal 2007 continua i suoi studi presso le Università di musica e arte di Vienna e Parigi.
Emanuel Robert Graf
Emanuel Graf è nato nel 1986 e ha iniziato da giovane, all’età di 14 anni, gli studi di violoncello presso la Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Francoforte. Ha studiato presso il Prof. Wolfgang Emanuel Schmidt a Dresda e dal 2009 è suo assistente presso la Musikhochschule Franz Liszt di Weimar.
Elena Graf
«Voglio dare la mia musica al mondo, avvicinare le persone a qualcosa di più alto e rendere colto il mondo.»
Sara Francesca Hermann
«Nulla è più affascinante della semplicità. Un palcoscenico vuoto. Il corpo. La voce. Alla ricerca di immagini, sguardi e movimenti. Mi stimola trovare il coraggio di lanciarmi nell’incognito per poi ritrovare stabilità sul palcoscenico con un’energia così avvolgente da poter raccontare una storia al pubblico.»
Veit Benedikt Hertenstein
Il violista Veit Hertenstein, vincitore del primo premio Young Concert Artists International Auditions del 2011, è da anni uno dei musicisti più eccezionali sul suo strumento. Ha già ottenuto il riconoscimento d’importanti musicisti per la sua presenza scenica e per la virtuosità artistica.
Daniel Imboden
«Robot e macchine artificiali sono la mia passione e mi accompagneranno per tutta la mia vita.»
Dawid Jarzynski
«Voglio avvicinare la musica ai miei ascoltatori, ispirarli ed entusiasmarli. Durante un assolo in orchestra, a un concerto per giovani, durante prime di nuove opere o a un concerto classico di musica da camera: tramite la mia capacità espressiva, le mie idee e i miei pensieri desidero aprire al pubblico il vasto mondo della musica con la speranza di regalar loro qualche momento indimenticabile.
Simon Käser
«Voglio vivere la mia passione e guadagnarmi la vita. Credo che sia la cosa più bella al mondo poter esercitare una professione che dia anche soddisfazione e divertimento. Il mio scopo è quello di ottenere dei risultati recitando, sia anche solo il fatto di far sorridere il pubblico. Mi piacerebbe farlo in giro per il mondo intero.»
Ashot Khachatourian
Il pianista Ashot Khachatourian è nato il 15 marzo 1984 a Baku/Aserbaidschan . Ha studiato all’Accademia della musica di Arno Babadjanian/Eriwan e ha conseguito il diploma con riconoscimento nel 2001. Nello stesso anno ha vinto due concorsi internazionali (Eriwan e Mosca) per giovani talenti. Di seguito è stato invitato in Svizzera dove ha potuto continuare i suoi studi presso Paul Coker a Neuchâtel e Pierre Goy a Losanna.
Noémi Knecht
«Ho integrato una scuola di teatro che mi consente di lavorare ogni giorno come attrice affiancando non solo i professionisti, ma anche i giovani registi in formazione. Questo mi ha permesso di rendermi conto dell'infinita ricchezza della creazione teatrale e di avvicinarmi a modalità creative radicalmente differenti tra loro. In seguito spero di poter continuare a integrare dei progetti che mi permettano di confrontarmi con ciò che so, o credo di sapere, sul teatro e con quanto voglio trasmettere al pubblico.»
Artista 1-20 von 44