Immagine Artista Categoria  
Jean-Sélim Abdelmoula
Il mio obiettivo è di essere attivo in veste di pianista, improvvisatore, compositore e compositore di colonne sonore per film.
Christa Lee-Anne Barrett
«Una volta conclusa la mia formazione alla Scuola Teatro Dimitri, desidero raccogliere il maggior numero di esperienze possibile.»
Bonaparte
Bonaparte è una rockband berlinese attorno allo svizzero Tobias Jundt. Lo stile di musica viene spesso descritto come «Visual Trash Punk». La band è stata fondata nel 2006 a Barcellona.
Dead Bunny
Dead Bunny sono i vincitori del Demotape Clinic di quest’anno al festival m4music di Zurigo e sono stati coronati persino con il titolo «Demo of the Year 2011».
Quatuor Byron
I musicisti del gruppo Quatuor Byron provengono da diversi paesi europei e si sono conosciuti sul lago di Ginevra grazie a Gabor Takàcs-Nagy. Il nome è un omaggio a Lord Byron, il quale grazie alle sue opere e ai suoi scritti fu il primo grande scrittore europeo dell’epoca moderna.
David Casada
«Il teatro è una cosa strana e appassionante, i discorsi possono dilungarsi, le riflessioni possono prendere vie tortuose, ma la scena è l'unico luogo della verità. Mi abbandono alle sensazioni del mio corpo, della mia lingua e al confronto con gli esseri e le loro sensibilità. Tutto ciò converge verso la verità così essenziale per l'uomo.»
Roberto Chiriatti
«Voglio modellare e allenare il mio corpo, per potermi esibire sul palcoscenico e incantare il pubblico.»
Conjonctive
Sempre più bravi, sempre più assordanti!
Flurin Cuonz
«Ciò che mi affascina della musica sono le infinite possibilità di interpretare un brano. Il termine di perfezione assume vari significati e diventa così chiaro che ogni esibizione è solo un’istantanea.»
Cod.Act — Michel e André Décosterd
Dal 1997 Cod.Act si occupa di progetti nei quali emerge il fascino per i fenomeni scientifici naturali, che siano fisici, meccanici o chimici. André e Michel Décosterd li esaminano per identificare gli aspetti più significativi ed estrapolarne possibili creazioni artistiche.
Charlotte Dumartheray
In collaborazione con due amiche interpreti, recita e mette in scena una creazione intitolata «ça la vie elle veut rien savoir» . Attualmente frequenta il terzo anno della scuola teatrale «La Manufacture».
Isabelle Freymond
«Desidero poter esprimere i sentimenti più grandi con il minimo indispensabile – già da bambina ero affascinata da questa facoltà propria degli attori. Per raggiungere questo obiettivo desidero avere la possibilità e lo spazio necessari per allenarmi ogni giorno. Mi sento a mio agio sul palcoscenico e recito volentieri di fronte a un pubblico, indipendentemente se vi sono due o trecento spettatori. Desidero toccare la loro anima, incitarli a pensare e regalare loro un momento magico. Il mio obiettivo è quello di fare della mia passione un mestiere e di poter realizzare vari progetti e idee nonché mantenere la passione per la recitazione.»
Mario Fuchs
L’amore per la lingua e la letteratura ha risvegliato in Mario Fuchs l'interesse per il teatro e lo ha portato verso la Hochschule der Künste di Zurigo, dove studia recitazione dall’estate del 2008.
Xenja Füger
«Il mio desiderio più grande è quello di diventare solista di una compagnia famosa. Non voglio rimanere a recitare la parte di un cigno nell'ultima fila di un balletto, bensì voglio presentare la mia personalità e il mio carattere sul palcoscenico nel ruolo di solista. Ce la metterò tutta e lavorerò su me stessa. Non si finisce mai di imparare.»
Silke Gäng
La mezzosoprano Silke Gäng è nata il 17 febbraio 1983. Ha studiato canto dalla Prof. Verena Schweizer alla Musikhochschule di Basilea. Nel 2008 ha acquisito il diploma di studio, nel 2010 il Master Performance con lode.
Emanuel Robert Graf
Emanuel Graf è nato nel 1986 e ha iniziato da giovane, all’età di 14 anni, gli studi di violoncello presso la Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Francoforte. Ha studiato presso il Prof. Wolfgang Emanuel Schmidt a Dresda e dal 2009 è suo assistente presso la Musikhochschule Franz Liszt di Weimar.
Aglaia Graf
La pianista Aglaia Graf è nata il 10 luglio 1986. Ha svolto gli studi principali presso la Scuola universitaria di musica della città di Basilea da Adrian Oetiker e ha conseguito il diploma di concertista con lode. Dal 2007 continua i suoi studi presso le Università di musica e arte di Vienna e Parigi.
Elena Graf
«Voglio dare la mia musica al mondo, avvicinare le persone a qualcosa di più alto e rendere colto il mondo.»
Luc Gut
«Desidero esplorare nuovi territori audiovisivi e possibilità.»
Sara Francesca Hermann
«Nulla è più affascinante della semplicità. Un palcoscenico vuoto. Il corpo. La voce. Alla ricerca di immagini, sguardi e movimenti. Mi stimola trovare il coraggio di lanciarmi nell’incognito per poi ritrovare stabilità sul palcoscenico con un’energia così avvolgente da poter raccontare una storia al pubblico.»
Artista 1-20 von 54