Immagine Artista Categoria  
Jean-Sélim Abdelmoula
Il mio obiettivo è di essere attivo in veste di pianista, improvvisatore, compositore e compositore di colonne sonore per film.
Quatuor Byron
I musicisti del gruppo Quatuor Byron provengono da diversi paesi europei e si sono conosciuti sul lago di Ginevra grazie a Gabor Takàcs-Nagy. Il nome è un omaggio a Lord Byron, il quale grazie alle sue opere e ai suoi scritti fu il primo grande scrittore europeo dell’epoca moderna.
Silke Gäng
La mezzosoprano Silke Gäng è nata il 17 febbraio 1983. Ha studiato canto dalla Prof. Verena Schweizer alla Musikhochschule di Basilea. Nel 2008 ha acquisito il diploma di studio, nel 2010 il Master Performance con lode.
Aglaia Graf
La pianista Aglaia Graf è nata il 10 luglio 1986. Ha svolto gli studi principali presso la Scuola universitaria di musica della città di Basilea da Adrian Oetiker e ha conseguito il diploma di concertista con lode. Dal 2007 continua i suoi studi presso le Università di musica e arte di Vienna e Parigi.
Veit Benedikt Hertenstein
Il violista Veit Hertenstein, vincitore del primo premio Young Concert Artists International Auditions del 2011, è da anni uno dei musicisti più eccezionali sul suo strumento. Ha già ottenuto il riconoscimento d’importanti musicisti per la sua presenza scenica e per la virtuosità artistica.
Daniel Imboden
«Robot e macchine artificiali sono la mia passione e mi accompagneranno per tutta la mia vita.»
Dawid Jarzynski
«Voglio avvicinare la musica ai miei ascoltatori, ispirarli ed entusiasmarli. Durante un assolo in orchestra, a un concerto per giovani, durante prime di nuove opere o a un concerto classico di musica da camera: tramite la mia capacità espressiva, le mie idee e i miei pensieri desidero aprire al pubblico il vasto mondo della musica con la speranza di regalar loro qualche momento indimenticabile.
Solenn Lavanant Linke
«Il mio obiettivo è quello di lavorare con cantanti, dirigenti e registi che mi ispirano e di cantare ruoli importanti come Poppea, Dorabella, Rosina, Cassandre e Carmen.»
Isaac Makhdoomi
«Mi affascina il vasto repertorio per flauto dolce. Si estende dal Medioevo all'epoca contemporanea. Dato che il flauto è uno strumento archetipico, posso presentarmi con lui nelle formazioni e nei contesti musicali più disparati.»
Melinda Maul
«Desidero poter suonare il clarinetto il più possibile su di un palcoscenico. La musica da camera e l’insegnamento mi danno molta soddisfazione.»
Elisabeth Meyer
Musica e teatro sono le mie più grandi passioni. Per questo motivo dopo gli studi all’Internationalen Opernstudio dell’Opera di Zurigo mirerò a una carriera internazionale come cantante d'opera e concertista e punterò in alto.
Nathalie Mittelbach
In collaborazione con varie orchestre e vari ensemble, come ad esempio il Collegium Musicum di Lucerna e l’orchestra barocca di Basilea, Nathalie Mittelbach si è costruita un ampio repertorio concertistico.
Jakob Pilgram
«Il mio scopo è quello di poter vivere della musica e del canto, mantenendo una versatilità che mi permette di essere attivo in vari progetti e concerti come solista, membro di un ensemble, attore o dirigente.»
Thierry Roggen
Nato l'11 novembre 1988 in una famiglia di musicisti, Thierry dimostra già all'età di due anni di avere una particolare affinità con il suo strumento dal tocco arcaico, il contrabbasso. La sua prima lezione la riceve su di un violoncello modificato da suo zio, il contrabbasso Yves Roggen.
Sayaka Selina
«La cosa che più mi diverte è esibirmi con formazioni di musica da camera e come solista - spero in futuro di poter guadagnare a sufficienza per vivere di questa attività.»
Chouchane Siranossian
«Il mio più grande desiderio per quanto riguarda la carriera è la fondazione di un ensemble che unisce musicisti della nuova e della vecchia musica su strumenti storici e moderni.»
Malwina Sosnowski
Offrire al pubblico un repertorio saldo e prezioso, mantenendo musicalità, innovazione e virtuosità: una sfida che accetto senza esitazione. Da Martinu a Reich fino a Kelterborn — ho una predilezione per le nicchie musicali
Matthias Stier
Il tenore Matthias Stier è allievo di Roberto Bellotti. Ha seguito sotto la direzione di Elio Battaglia i corsi di specializzazione presso la Sommerakademie dell’Università Mozarteum di Salisburgo e i corsi estivi «Il Lied tedesco» alla Scuola Hugo Wolf di Acquasparta.
Andrea Suter
«La musica mi rende felice e il canto è un’attività che mi regala tanta soddisfazione. Il mio lavoro mi permette di entrare in contatto con persone ispiranti e con le quali posso lavorare in modo professionale.»
Medea Trio
«Vogliamo avvicinare al pubblico i compositori contemporanei e unire opere famose con opere meno famose e di rado suonate.»
Artista 1-20 von 21