1957 - Il Percento culturale viene ancorato nello statuto della Migros

Nel 1957, tredici cooperative autonome formano la Federazione delle Cooperative Migros (FCM), incaricata di coordinare le attività della Comunità Migros. Nel nuovo contratto tra la FCM e le cooperative associate viene istituito per la prima volta e ancorato nello statuto il Percento culturale, costituito da una percentuale derivante dalla cifra d’affari del mercato all’ingrosso della FCM e da un mezzo punto percentuale della cifra d’affari del mercato al dettaglio delle cooperative. Basandosi quindi sulla cifra d’affari e non sui profitti, il Percento culturale Migros, come viene chiamato oggi, viene versato anche in caso di andamento negativo degli affari.