2007 - Ritorno del progetto «Borsa artistica»

Nel 2007, dopo una lunga pausa, due volte all'anno sono ricomparse le borse di carta create da artiste e artisti svizzeri. Le edizioni vengono realizzate sia da artisti già affermati come Pipilotti Rist, Olaf Breuning o Shirana Shahbazi, sia da giovani leve come Vittorio Brodmann, Nicolas Party e Raphael Hefti. Lo scopo del progetto è quello di dare agli operatori culturali la possibilità di rivolgersi a un vasto pubblico, così come quello di sperimentare in modo giocoso il potenziale della borsa di carta. Le borse vengono realizzate in 100‘000 esemplari e sono ottenibili al prezzo di 30 centesimi l'una nelle filiali Migros della città sulla Limmat. Chi fosse interessato deve affrettarsi, poiché solitamente le borse registrano il tutto esaurito entro una settimana. Esiste inoltre un'edizione limitata di borse autografate ottenibili al prezzo di 100 CHF nello shop del Museo.