Joël Terrin

«Mi sono sempre sforzato di sfidare i miei gusti, il mio spirito critico e le mie scelte, creando così una personalità musicale forte che mi appartiene e della quale mi sento convinto.»

I miei obiettivi

«Mi sono sempre sforzato di sfidare i miei gusti, il mio spirito critico e le mie scelte, creando così una personalità musicale forte che mi appartiene e della quale mi sento convinto. Giorno dopo giorno mi rendo conto che le mie risorse fisiche, tecniche e artistiche mi consentono di avvicinarmi sempre più a quello che aspiro da tanto tempo: esprimermi semplicemente, raccontare, trasmettere. Spetta alla nostra generazione definire come sarà il panorama lirico tra vent’anni. Ritengo di poter fare la mia parte, senza pretese, ma con serietà, intelligenza e soprattutto divertendomi.»

Biografia

Il baritono svizzero si forma all’Accademia musicale di Losanna nel corso di Frédéric Gindraux, prima di trasferirsi a Londra e lavorare insieme al Prof. Rudolf Piernay alla Guildhall School of Music and Drama. Collabora inoltre con Dame Felicity Lott, François Le Roux, Graham Johnson ed Eugene Asti. Per l’Opéra di Losanna interpreta diversi ruoli (Melchiorre in «Amahl e i visitatori notturni» di Menotti, Maximilian nel «Candido» di Bernstein, Urbain ne «La vita parigina» di Offenbach, ecc.) e realizza dei recital per bambini nonché un laboratorio durante i Giochi Olimpici giovanili invernali di Losanna 2020. Terrin canta anche il «Berliner Requiem» di Weill in occasione del concerto straordinario del coro dell’Opéra.

Lavora a più riprese per la London Symphony Orchestra, per la BBC («Total Immersion: Detlev Glanert») o la Wigmore Hall. Partecipa al French Song Exchange tra la Wigmore Hall e la Salle Cortot di Parigi, dove ha modo di debuttare nel 2019.

Repertorio

Joël Terrin si afferma come talento dalla voce inconfondibile nel campo del Lied e della melodia. Sebbene il suo ambito prediletto sia quello del recital di canto e piano, l’artista sorprende per la sua versatilità e per il suo repertorio (che spazia dalla musica contemporanea all’opera, passando per l’oratorio e l’operetta), pur cercando sempre di mantenere rigore ed eleganza nel suo lavoro.

Riconoscimenti

  • 2020: premio di studio del Percento culturale Migros
  • 2020: Ambassador of Song all’Oxford Lieder Festival
  • 2020: Young Artist al Leeds Lieder Festival
  • 2019: Artist della Samling Foundation
  • 2019: secondo premio e premio del pubblico al Concorso Kattenburg di Losanna
  • 2019: premio di studio del Percento culturale Migros
  • 2017: premio di incoraggiamento alla creazione, Accademia musicale di Losanna
  • 2016: premio di studio della Fondazione Friedl Wald
  • 2016: premio di studio della Fondazione Mosetti

Contatto

Joël Terrin

314 Seven Sisters Road
90 Park House
N4 2LS London
United Kingdom

Chemin de la Toffeyre 13
1095 Lutry
Svizzera

+41 78 745 13 29
joelterrin@outlook.com
www.joelterrin.com (in fase di realizzazione)

www.joelterrin.com (in fase di realizzazione)

Oxford Lieder Young Artist Platform 2020


Concorso Kattenburg 2019: 2° premio, Korngold «Mein Sehnen, mein Wähnen»

Concorso Kattenburg 2019: 2° premio, Rossini «Come un’ape ne’ giorni d’aprile»

Il materiale messo a disposizione può essere utilizzato dagli addetti alla stampa, in modo integrale o parziale, previa indicazione della fonte.