Robot, realtà aumentata e un viaggio nella Silicon Valley

Percento culturale Migros: consegna dei premi del concorso digitale per ragazzi bugnplay.ch 2017

Robotica, realtà aumentata e animazione computerizzata sono state le protagoniste dell’11esima edizione di bugnplay.ch, il concorso digitale per ragazzi del Percento culturale Migros. Alla consegna dei premi di sabato 10 giugno a Zurigo, 33 degli 84 progetti presentati in tre diverse fasce d’età hanno ricevuto un riconoscimento. 12 dei progetti presentati provenivano dalla Romandia e due dal Ticino. I primi classificati si sono aggiudicati premi in contanti e buoni per un valore complessivo di 10 000 franchi. Tra i premi speciali assegnati, la novità di quest’anno è un viaggio nella Silicon Valley.

149 bambini e ragazzi tra gli 8 e i 20 anni hanno partecipato a bugnplay.ch, il concorso digitale per ragazzi del Percento culturale Migros. Erano richiesti progetti creativi e ambiziosi nell’ambito dei videogame, della programmazione, della robotica e delle risorse multimediali. I progetti potevano essere presentati come lavori individuali, di gruppo o di classe nelle tre fasce d’età.

  • Gold Award, categoria «Seniors», 17-20 anni
    Raphaël Vögeli (1999), Losanna VD

    Lo studente diciottenne di Losanna ha costruito nel tempo libero un robot che si muove esclusivamente mediante lo spostamento del peso e il bilanciamento.
  • Gold Award, categoria «Juniors», 12-16 anni
    Jeremias Baur (2001), Zurigo ZH

    Il software di realtà aumentata per smartphone programmato da Jeremias Baur è stato apprezzato non solo per il know-how specialistico, ma anche per le sue molteplici possibilità di applicazione.
  • Gold Award, categoria «Kids», 8-11 anni
    Emma Cinagrossi (2006), Zurigo ZH

    Il robot Lego Mindstorm dell’undicenne Emma Cinagrossi non solo è in grado di dipingere da solo, ma sa anche trovare autonomamente la strada attraverso i labirinti.

Umorismo, creatività e abilità tecniche a volontà

«Ciò che quest’anno ci ha particolarmente colpiti è la padronanza della tecnologia», afferma Dominik Landwehr, responsabile Pop e Nuovi Media della Direzione affari culturali e sociali della Federazione delle cooperative Migros. «Sono stati presentati fantastici progetti altamente tecnologici, come una barca a vela a navigazione autonoma, animazioni computerizzate di livello professionale, ma anche progetti low-tech come un radiodramma o un mystery game sotto forma di presentazione PowerPoint».

Il Museo Tinguely di Basilea conferisce il Music-Machine Award

bugnplay.ch punta non solo a offrire una piattaforma di scambio e premi materiali a bambini e ragazzi, ma anche a far loro conoscere da vicino la realtà di persone che lavorano in settori come robotica, programmazione, multimedia o cinematografia. Per questo le partnership sono di importanza fondamentale per bugnplay.ch. Il Music-Machine Award del Museo Tinguely di Basilea ha premiato un progetto che unisce robotica e musica in modo intelligente e ha offerto ai vincitori l’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte del museo. Il Festival del film d’animazione FANTOCHE ha conferito un premio per il miglior film d’animazione e ha invitato i vincitori al festival. Altri premi sono stati assegnati dallo Swiss Space Office, dallo studio cinematografico frame eleven di Zurigo e dal centro di competenza botanica del Politecnico federale di Zurigo e delle Università di Zurigo e Basilea.

DART 17 conferisce per la prima volta un premio speciale: un viaggio nella Silicon Valley

Jeremias Baur è il vincitore della prima edizione del premio «DART 17 Next Gen Award», che prevede un viaggio di ispirazione e formazione di una settimana nella Silicon Valley in California. Il team DART 17 vuole offrire a Jeremias l’opportunità di testare il suo promettente prototipo di app di realtà aumentata per smartphone nel mercato più dinamico del mondo, permettendogli di accedere alle aziende tecnologiche, alle start-up e agli influencer più importanti in quest’ambito. DART 17 è l’acronimo di Design, Art, Research, Technology ed è un’iniziativa congiunta di swissnex San Francisco, Swisscom, Pro Helvetia, Engagement Migros e della Fondazione Gebert Rüf.

Il prossimo bando del concorso mediale e di robotica bugnplay.ch sarà indetto nel mese di settembre 2017.

Ulteriori informazioni:

Tutti i progetti pervenuti e le informazioni sul concorso sono disponibili sul sito www.bugnplay.ch. Le immagini in qualità di stampa sono disponibili a partire dal 10 giugno 2017 alle ore 20.00 su www.bugnplay.ch/it/media.

Informazioni per i giornalisti:

Franziska Rohner, Responsabile di progetto Comunicazione, Direzione affari culturali e sociali, Federazione delle cooperative Migros, Zurigo, tel. 044 277 20 47, franziska.rohner@mgb.ch

Download informazione stampa:

Informazioni per i giornalisti di 10.6.2017 – Robot, realtà aumentata e un viaggio nella Silicon Valley
Vincitrici e vincitori del concorso bugnplay.ch 2017


Il Percento culturale Migros è l’espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia.
www.percento-culturale-migros.ch