«Tesori da scoprire»: 40 000 franchi per i testi di Hans Morgenthaler e Aglaja Veteranyi

Percento culturale Migros: promozione dell’editoria letteraria 2017

Per la terza volta la promozione letteraria del Percento culturale Migros conferisce i contributi di promozione dell’editoria «Tesori da scoprire», istituiti nel 2015, per un importo totale di 40 000 franchi. 20 000 franchi vanno alla versione originale del romanzo storico «Gadscha Puti» di Hans Morgenthaler (1890-1928), una straordinaria testimonianza letteraria delle vicende coloniali della Svizzera. Altri 20 000 franchi sono stati assegnati all’opera postuma letteraria completa di Aglaja Veteranyi, attrice, artista e scrittrice scomparsa nel 2002.

Ricevono un contributo di 20 000 franchi ciascuno:

Lucas Marco Gisi (Berna) per la pubblicazione della versione originale del testo «Gadscha Puti» dello scrittore bernese Hans Morgenthaler (la data di pubblicazione non è ancora nota):
Lo scrittore bernese Hans Morgenthaler (1890-1928) trascorse due anni e mezzo nel Sud-est asiatico in qualità di geologo per conto di un’industria mineraria. Quest’«esperienza ai tropici» è stata elaborata in diversi testi, tra cui anche il suo grande romanzo coloniale «Gadscha Puti». Sebbene lo scrittore avesse lavorato alacremente al suo romanzo dal 1922, questo poté uscire postumo solo nel 1929 in una versione pesantemente alterata dall’editore dell’epoca. Attraverso il progetto sostenuto dai contributi «Tesori da scoprire», il romanzo può essere finalmente pubblicato nella versione originale dell’autore. La descrizione di Morgenthaler costituisce una straordinaria testimonianza letteraria delle vicende coloniali di una Svizzera senza colonie, la cui rielaborazione è rimasta attuale fino a oggi.

Lucas Marco Gisi (1975) è studioso di letteratura. Dal 2009 dirige l’archivio Robert Walser di Berna ed è docente presso le università di Basilea e Neuchâtel. Ha pubblicato il libro «Robert Walser-Handbuch» (Metzler Verlag, 2015) e numerosi contributi sulla letteratura moderna.

Il gruppo di editori formato da Jens Nielsen (Zurigo), Daniel Rothenbühler (Losanna) e Ursina Greuel (Basilea) per l’elaborazione e la pubblicazione dell’opera postuma letteraria di Aglaja Veteranyi, attrice, artista e scrittrice di origine rumena scomparsa nel 2002:
In prospettiva di un progetto teatrale, già nel 2014 Ursina Greuel e Jens Nielsen avevano iniziato a passare in rassegna gli scritti postumi in formato digitale che Nielsen aveva legittimamente ereditato. Data la grande quantità di scritti non ancora pubblicati emersi da questa rassegna, è nato un progetto di pubblicazione. In collaborazione con Jens Nielsen, nel 2017 Daniel Rothenbühler e Ursina Greuel hanno iniziato a esaminare, oltre agli scritti in formato digitale, anche quelli lasciati su carta. Aglaja Veteranyi era una scrittrice impulsiva, che scriveva ininterrottamente, soprattutto in vista delle sue esibizioni in scena, da sola o in team.

Jens Nielsen (1966) ha studiato recitazione a Zurigo. Insieme ad Aglaja Veteranyi ha fondato il gruppo teatrale «Die Engelmaschine». Tra il 1996 e il 2001 sono nate così diverse opere teatrali e di recitazione. Jens Nielsen scrive pièces teatrali, drammi radiofonici e programmi di recitazione personali. A febbraio 2018 uscirà il suo nuovo libro «Ich und mein Plural. Bekenntnisse» edito da «Der gesunde Menschenversand» di Lucerna. Vive a Zurigo e a Berlino.

Daniel Rothenbühler (1951) è studioso di letteratura, attivo nella diffusione e nella promozione letteraria nella Svizzera tedesca e francese. È inoltre docente presso l’Istituto svizzero di letteratura di Bienne e co-editore della serie «edition spoken script».

Ursina Greuel (1971) ha studiato scienze teatrali e ispanistica presso la Humboldt-Universität di Berlino e si è diplomata all’accademia di recitazione di Zurigo. Dopo aver mosso i primi passi come assistente alla regia e successivamente come regista presso il Thalia Theater di Amburgo, ha deciso di lavorare come libera professionista. Da allora il suo lavoro teatrale è caratterizzato dalla stretta collaborazione con autrici e autori nonché da un approccio musicale alle opere letterarie. È co-editrice della serie «edition spoken script».

Infobox sulla promozione letteraria del Percento culturale Migros

La promozione letteraria del Percento culturale Migros, rinnovata nel 2015, comprende quattro progetti che sostengono in chiave contemporanea la produzione letteraria attuale della Svizzera quadrilingue:

  • «double – la piattaforma letteraria del Percento culturale Migros»: la piattaforma web trilingue contiene un sistema di mentoring unico in Svizzera per la collaborazione tra autrici/autori famosi e scrittori giovani di qualsiasi genere testuale.
  • La promozione dell’editoria «Tesori da scoprire» sostiene la pubblicazione di raccolte di testi, corrispondenze e opere postume di valore sotto forma di ristampa o reprint.
  • Il progetto «Promuovere le riviste letterarie» sostiene la nascita e la continuità delle riviste letterarie svizzere.
  • «Poesia e Spoken!» sostiene lo svolgimento di manifestazioni di poesia e la pubblicazione di volumi e progetti poetici.

Informazioni per i giornalisti:

Barbara Salm, Responsabile Comunicazione, Direzione affari culturali e sociali, Federazione delle cooperative Migros, Zurigo, telefono 044 277 20 79, barbara.salm@mgb.ch

Download informazione stampa:

Informazioni per i giornalisti di 6.12.2017 – «Tesori da scoprire»: 40 000 franchi per i testi di Hans Morgenthaler e Aglaja Veteranyi


Il Percento culturale Migros è l’espressione di un impegno volontario di Migros, sancito dagli statuti, a favore della cultura, della società, della formazione, del tempo libero e dell'economia.
www.percento-culturale-migros.ch