Trio Eclipse

I nostri obiettivi

«Accanto al repertorio standard, che al Trio Eclipse sta particolarmente a cuore, l‘Ensemble intende profilarsi attraverso mandati compositivi o arrangiamenti scritti appositamente. Ad oggi il Trio Eclipse ha affidato dei mandati compositivi a Thomas Demenga (prima esecuzione Lucerne Festival 2019), a Simon Heggendorn (prima esecuzione Week-End Musical di Pully 2018), a Michael Künstle (prima esecuzione Swiss Chamber Music Festival 2016 di Adelboden) così come a Stefan Schröter. Il Trio Eclipse vuole esibirsi in concerto sia in Svizzera sia all’estero, così da presentare nel migliore dei modi un mix di opere di repertorio e nuove composizioni».

Biografia

Il clarinettista Lionel Andrey, il violoncellista Sebastian Braun e il pianista Benedek Horváth si sono conosciuti durante gli studi alla Hochschule für Musik di Basilea. I tre vincitori di concorsi nazionali e internazionali si dedicano con assiduità alla musica da camera, passione unanimemente condivisa. Grazie al Trio Eclipse riescono presto a trovare una sonorità comune. Per i tre artisti la particolarità della formazione risiede nelle sfaccettature sonore dei vari strumenti. La personalità musicale e la spontaneità stanno loro a cuore tanto quanto la convergenza di tre voci che si mescolano fino a diventare una cosa sola. In questo modo il gruppo riesce a creare il giusto equilibrio tra la libertà compositiva del singolo e l’unità interpretativa.

Nell’estate del 2019 il Trio Eclipse si esibirà durante il Lucerne Festival nella sezione «Debut». Il Trio Eclipse appare regolarmente sul programma di numerosi festival, rassegne concertistiche e trasmissioni radiofoniche, tra cui il Festival Label Suisse (Losanna), il Festival Swiss Chamber Music (Adelboden), lo Swiss Chamber Music Circle Festival (Andermatt), la trasmissione Génération Jeunes Interprètes di France Musique (Parigi), le Schuberitade di Espace 2 così come le trasmissioni Magnétique e La Tribune des Jeunes Musiciens, sempre su Espace 2. La formazione ha inoltre fatto una tournée in Giordania su invito dell’Ambasciata svizzera di Amman.

Repertorio

Classica

  • Béla Bartók: Drei Volkslieder aus dem Komitat Csík (Arr. Trio Eclipse) (4’)
  • Ludwig van Beethoven: Trio in si bemolle maggiore op. 11 («Gassenhauer-Trio») (21’)
  • Johannes Brahms: Trio per clarinetto, violoncello e pianoforte op. 114 (24‘)
  • Max Bruch: 8 pezzi op. 83
  • Gabriel Fauré: Trio op. 120 (20’)
  • Carl Frühling: Trio in la bemolleop. 40 (28‘)
  • George Gershwin: Un americano a Parigi (Arr. Stefan Schröter per il Trio Eclipse) (20’)
  • Ferdinand Ries: Trio in sol minore op. 28 (22’)
  • Nino Rota: Trio (1973) (16’)
  • Alexander von Zemlinsky: Trio in re minore op. 3 (26’)

Opere nuove

  • Daniel Schnyder: A Friday Night in August (11’)
  • Simon Heggendorn: Trio (composto per il Trio Eclipse) (5’)
  • Michael Künstle: Trio (composto per il Trio Eclipse) (7’)
  • Thomas Demenga: Summer Breeze II (composto per il Trio Eclipse, prima esecuzione al Lucerne Festival 2019) (10’)

Riconoscimenti

  • 2019: finalisti al Concorso di musica da camera del Percento culturale Migros
  • 2017: 3. Premio al Concorso internazionale di musica da camera di Osaka
  • 2016: 2. Premio alla ORPHEUS Swiss Chamber Music Competition

Pubblicazioni

Registrazione di un CD nell’autunno del 2019, in collaborazione con SRF

Stampa

Glarus 24 (7.9.2018) 

Contatto

Trio Eclipse
+49 79 711 76 10
trio.eclipse@gmx.ch

 

Membri

Lionel Andrey
+41 79 711 76 10
lionelandrey@hotmail.com

Sebastian Braun
+41 78 797 52 25
sebicello@gmail.com

Benedek Horvath
+41 79 137 09 63
horv.benedek@gmail.com

Trio in si bemolle maggiore op. 11, Allegro con brio («Gassenhauer-Trio») di L. v. Beethoven e A Friday Night in August di Daniel Schnyder, Concerto del vincitore del Concorso internazionale di musica da camera di Osaka


 

 

Trio (1973) di Nino Rota, Label Suisse Festival 2016, Losanna


 

 

Drei Volkslieder aus dem Komitat Csík di B. Bartók (Arr. Trio Eclipse), Zürcher Hochschule der Künste, 2016


 

 

Il materiale messo a disposizione può essere utilizzato dagli addetti alla stampa, in modo integrale o parziale, previa indicazione della fonte.